Guru Stotram mantra

Che cos’è ?

Il Guru Stotram mantra è uno strumento semplice ma molto potente ed efficace per integrare la nostra personalità, invocare la devozione, elevare il nostro pensiero e purificare la nostra parola.

Guru stotram è una selezione di 14 versi del Guru Geeta, che si trova in Skanda Purana. È una conversazione tra Lord Shiva e Parvati sulla gloria del Guru.
Guru Stotram è una lode del Satguru. Gu – Oscurità. Ru – Rimuove.
Il Satguru è colui che rimuove l’oscurità di Sat o Verità e ci rivela il Sé.
Guru stotram è una lode del Satguru che ci ha benedetti con la visione del sé. È anche un’espressione di gratitudine al Guru e al Signore per avere la guida di un Maestro nelle nostre vite.

Perchè è importante recitare il Guru Stotram mantra?

Se non abbiamo ancora un Guru, cantare Guru Stotram significa esprimere il nostro sincero desiderio al Signore che possiamo avere la benedizione della guida del Satguru. Quando c’è una richiesta sincera, il Signore invia il Guru.
Il canto Guru stotram svilupperà e rafforzerà anche la Guru Bhakti. Dobbiamo essere grati al nostro Guru e pregare il Guru per la devozione e la resa.
La cosa più importante è il nostro impegno personale. Continuare a purificare la mente. Quando arriveremo a meritare un maestro, lui / lei ci raggiungerà.
Recitare il Guru Stotram è il nostro impegno personale.

Mantra Guru Stotram

Akhanda mandalakaram vyaptam yena characharam
Tatpadam darshitam yena tasmai shri gurave namaha

Agyana-timirandhasya gyananjana shalakaya
Chakshurunmilitam yena tasmai shri gurave namaha

Gururbrahma gururvishnuh gururdevo maheshwaraha
Guruh sakshat parabrahma tasmai shri gurave namaha

Sthavaram jangamam vyaptam yatkinchit sacharacharam
Tatpadam darshitam yena tasmai shri gurave namaha

Chinmayam vyapitam sarvam trailokyam sacharacharam
Tatpadam darshitam yena tasmai shri gurave namaha

Sarvashruti shiroratna virajitam padambujaha
Vedantambuja suryaya tasmai shri gurave namaha

Chaitanyam shashvatam shantam vyomatitam niranjanaha
Bindu-nada-kalatitaha tasmai shri gurave namaha

Gyanashakti-samarudhaha tattwa mala vibhushitah
Bhukti-mukti pradata cha tasmai shri gurave namaha

Aneka janma-samprapta karma-bandha-vidahine
Atma-gyana pradanena tasmai shri gurave namaha

Shoshanam bhava-sindhoscha gyapanam sara-sampadaha
Gurorpadodakam samyak tasmai shri gurave namaha

Na guroradhikam tattwam na guroradhikam tapaha
Tattwa-gyanat param nasti tasmai shri gurave namaha

Mannatha-shri jagannathaha mad-guruh shri jagatguruhu
Madatma sarvabhutatma tasmai shri gurave namaha

Gururadiranadishcha guruh parama-daivatam
Guroh parataram nasti tasmai shri gurave namaha

Dhyanamulam gurormurtih pujamulam gurorpadam
Mantramulam gurorwakyam mokshamulam gurorkripa

Guru Stotram mantra traduzione

I miei saluti a quel glorioso Guru che mi ha mostrato la Realtà dell’ininterrotto, infinito e pervasivo mandala di esseri mobili e immobili.

A quel glorioso Guru, che, quando ero accecato dall’ignoranza, ha applicato il collirio divino della conoscenza del Sé e mi ha aperto gli occhi, i miei saluti.

Il Guru è Brahmā, Il Guru è Visṇụ, Il Guru è il Supremo Śiva (il Creatore, Sostenitore e Distruttore). Il Guru è in verità il Para-Brahman (Brahman Assoluto). Saluti a quel glorioso Guru.

I miei saluti a quel glorioso Guru che mi ha rivelato lo stato che pervade tutto, che sia mobile o immobile, animato o inanimato.

A quel glorioso Guru che mi ha mostrato la Coscienza Suprema che pervade tutti e tre i mondi e tutto ciò che è mobile e immobile, io offro saluti.

A quel glorioso Guru, che è come il sole che fa sbocciare il loto del Vedanta, e i cui piedi di loto sono decorati con i migliori gioielli dei Veda, i miei saluti.

Saluti a quel glorioso Guru che in verità è la Coscienza Eterna, l’essenza stessa della Pace, incontaminato dall’ignoranza, che trascende lo spazio, il suono primordiale, e tutte le parti (Bindu, Nada e Kala).

I miei saluti a quel glorioso Guru, stabilito nella saggezza e nella potenza, ornato con una ghirlanda di tutti gli elementi, garantendo sia i piaceri del mondo che la liberazione spirituale.

I miei saluti a quel glorioso Guru che dona la conoscenza del Sé e brucia il karma accumulato in molte nascite.

Sorseggiando l’acqua utilizzata per lavare i piedi del Guru, l’infinito oceano della ricerca è prosciugato, e realizziamo la vera ricchezza. I miei saluti a quel glorioso Guru.

Non c’è Realtà superiore al Guru, Non c’è austerità superiore al Guru. Non c’è saggezza superiore a quella trasmessa dal Guru. I miei saluti a quel glorioso Guru.

Il mio Signore è il Signore dell’Universo. Il mio Guru è il Guru dell’Universo. E il mio Sé è il Sé di tutti gli esseri. I miei saluti a quel glorioso Guru.

Il Guru è l’inizio dell’universo, ma egli stesso è senza inizio. Il Guru è la più alta divinità. Non c’è nessuno superiore al Guru. I miei saluti a quel glorioso Guru.

Tu sei mia madre e sei mio padre.
Sei il mio parente e sei il mio amico.
Tu sei la mia conoscenza e sei la mia ricchezza.
Sei il mio tutto, mio Dio degli Dei.

La ricerca del proprio Guru

yoga sistematico
yoga sistematico

Spesso lo studente o il praticante pensa di poter selezionare il proprio guru in base ai propri desideri. La tradizione invece ci porta a credere che se si gravita energeticamente attorno ad un guru, alla sua energia, il guru ti troverà per aiutarti nel tuo percorso.

Quando uno studente incontra il suo Maestro, è sempre un miracolo. Viene subito attratto dall’insegnante e le sue parole suonano come un campanello. Potrebbe incontrare delle grandi personalità, dei grandi oratori che potrebbero parlare anche meglio, ma solo il suo Maestro lo attirerà.

Nel caso in cui abbiate il privilegio di incontrare un simile Maestro, e riusciate a comprenderlo davvero, allora il vostro sviluppo sarà inarrestabile.

Benefici nel recitare il Guru Stotram

  1. Cantando il GuruStotram purifichiamo la nostra parola e invochiamo devozione / gratitudine nel nostro cuore.
  2. Rafforza il legame con il Satguru / Signore
    Il canto dello stotram del Guru aiuta a ricordare il Guru e rafforza il nostro legame con il Guru. La grazia dell’intero Guru-Parampara (lignaggio dei grandi maestri) scorre attraverso di noi.
  3. Sviluppa l’ umiltà
    Ogni sloka è un saluto al Guru – Tasmai Shree Gurave Namah. È un’espressione di umiltà. Più siamo umili, più facile sarà per noi scoprire la Conoscenza di Sé
  4. Ci fa provare l’ arresa e la libertà
    Siamo nati ancora e ancora a causa dei nostri desideri nati dall’incompletezza. Solo attraverso la conoscenza della nostra completezza come Sé, saremo in grado di uscire dalla schiavitù dei desideri e della rinascita.
    Il canto ripetuto rafforza la fede nel Guru che porta alla resa e alla libertà.

Link video con la recita del 3° sloka

Systematic Yoga che cos’è ?

Stiamo sviluppando, assieme ad alcuni studenti di yoga, una vera e propria scuola di yoga online. Una scuola lontana dai social, lontana da ciò che può peggiorare le nostre già precarie programmazioni mentali ma vicina alla tecnologia che aiuta a sviluppare una nuova consapevolezza. Sana e accessibile da ogni luogo ci si trovi.

Modalità :
Tutto il corso sarà in modalità online Skype e con accesso alla nuova piattaforma Orientiamo su moodle di e-learning.

Per informazioni e costi contattateci :
email : info@wh755632.ispot.cc – tel./whatsapp 338 8243 401 – www.orientiamo.com