La protezione del mala

  • 3 min read
La protezione del mala

La protezione del mala, il mala che indossiamo a differenza di quelli da meditazione, che sono tenuti solo per la meditazione e che non indossiamo, possono avere le pietre. Possono avere ciondoli di colori diversi e si possono scegliere alcune varianti.

Si possono indossare all’interno quindi a contatto con la pelle. Questo fa sì che la vibrazione, sia delle pietre ma anche soltanto del seme, a contatto con la pelle creino delle vibrazioni dal mala all’interno di noi. Creano una vibrazione su di me.

il mala da protezione
il mala da protezione
la protezione del mala
la protezione del mala

Quando lo porto all’esterno, invece, crea una vibrazione tra me e l’esterno quindi verso il mondo.

Per questo motivo quando vengo a contatto con le persone avviene una palese e naturale osservazione da parte della persona del Mala. Ma più che una osservazione la persona percepisce l’ energia che il mala emana. E questo crea un rapporto diverso da quando non lo indosso.

E’ una protezione che io creo tra me e le persone, un’affinità, un rapporto con il mala.

Il rapporto non è solamente tra il mala e me, ma me il mala e il mondo, ed è per questo che lo indosso

La protezione del mala e il diamante

Lo possiamo definire come il diamante per eccellenza, il più valoroso che ci possa essere sulla terra. Non esiste oro, non esiste argento, non esiste un diamante superiore ad un mala.

Il consiglio è di utilizzarlo allo stesso modo di quando indossiamo il gioiello più costoso al mondo. Con rispetto nei confronti di questa grande vibrazione di questo grande dono che ci è stato dato da Shiva.

Utilizzatelo in questo modo, con grande rispetto. “lo utilizzo, lo indosso e so che sto indossando una cosa importante con un grandissimo valore energetico”.

Me ne prendo cura ovviamente di questo mala e lo indosso, quando lo metto al mattino o passatemi il termine, lo indosso come fosse un rito.

Ripeto il mio sankalpa mettendoci l’intenzione della giornata, la stessa cosa quando lo ripongo alla sera non lo tengo quando dormo lo tengo se voglio accanto al comodino ma non lo tengo indossato.

Non lo indosso quando mi faccio la doccia, quando vado in piscina e se ho la serata, la giornata particolare. Evito di indossarlo se faccio uno sport impegnativo e dove sudo.

Come non indosserei mai una collana preziosa di un certo valore economico in certe condizioni non utilizzo nemmeno il mala. Perché ne ho veramente un grande rispetto e ovviamente non metto dei profumi.

Sto veramente accorta e sono consapevole che ho con me un compagno di viaggio. Del quale devo essere molto orgogliosa, e allo stesso tempo avere il massimo rispetto.

Hari Om Tat Sat

Orientiamo.com

Satyananda.it

Se vuoi saperne di più …